Storia di francobolli, cartoline e la pagina eventi

cartolina

Oggi voglio raccontarvi una storia: quella che lega francobolli, cartoline e un’edicola. Non so se, ancora, si comprano le cartoline dai luoghi delle vacanze ma c’è stato un periodo prima, di instagram, prima delle reflex in cui la testimonianza della vacanza era affidata all’invio di una cartolina.

Per fare in modo che la cartolina arrivasse a chi era rimasto a casa era necessario un francobollo che si comprava dal tabaccaio. Mia madre ha avuto un’edicola per parecchi anni e io bambina un giorno le chiesi “perché vai a comprare i francobolli dal tabaccaio che tanto li vendi allo stesso prezzo che li paghi?” Credo di aver capito solo dopo anni cosa stava dietro la risposta: “così chi compra le cartoline li trova da noi”. Ed è proprio della comprensione di questo concetto che voglio parlarvi oggi.

E’ la risposta al perché la pagina eventi di un sito di informazione – e esponenzialmente di più se di informazione locale e iperlocale si tratta – va curata e fatta bene.A cosa serve una pagina di quel tipo?

Raccoglie informazioni (date, orari, costi e luoghi) riguardo a manifestazioni, incontri, spettacoli, mostre… che si svolgono sul territorio di copertura della testata.

La tentazione è grossa, quella di far semplice c/i dei comunicati che si ricevono. Questo può funzionare, se i comunicati son scritti bene, ma ancor meglio funziona se la pubblicazione di quel tipo di contenuti è curata davvero.

Ecco 2 motivi per cui farlo. E’ importante valutare tutti gli aspetti che la diffusione di quelle informazioni può avere. Soprattutto per siti di informazione locale o iperlocale, come accennavo prima.

  •  aiutano la SEO, come si dice, leggete la guida SEO di Google per fare le cose nel modo giusto, qualche suggerimento:

>>Date alle foto un nome che sia funzionale all’evento e alla ricerca delle persone – non foto1.jpg – inserite i link alle parole giuste, link utili davvero non abbiate paura di mandare fuori dal vs sito gli utenti, se gli date buone informazioni torneranno

  • potete iniziare a stringere relazioni sempre più forti con gli organizzatori e le aziende locali che quegli eventi li curano e in seguito suggerire loro investimenti

Infine vi lascio con un DA FARE SEMPRE quando si inserisce un nuovo evento:

  • le informazioni importanti subito all’inizio del post e nel sottotitolo (se c’è) e nella meta description
  • taggare il post in modo corretto
  • usate le categorie (se usate wordpress)
  • inserite link utili per davvero
  • usate il grassetto per luogo orario e titolo evento
  • inserite sempre una foto

Quindi ricordate sempre di mettere a disposizione di chi legge tutto quello (vedi i francobolli) che può rendere l’esperienza più fruibile, utile e informativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × 3 =