digitale è cultura, riflessioni post-digit15

digitaleculturaRiporto qui alcuni degli appunti che ho preso durante i due giorni di . Il presupposto da cui partire qui è che si sta parlando di giornalismo online, nel web, quindi la , ad esempio è quella sui social media o nei commenti agli articoli, così come notizia è immagine, video, audio, storify, timeline…

Procedo per hashtag per chiarezza (e non solo per ragioni di SEO :-))

CONVERSAZIONE
Parto da una domanda: si fa giornalismo nella conversazione? Eccome se si tratta di giornalismo! i commenti, i post sulle piattaforme social possono essere fonte e anche approfondimento di una notizia. Infondo è semplice: sono sempre le persone ad agire e ad essere protagonisti dei fatti, cambiano i modi e il luogo dell’agire.
Grazie alla rete è, probabilmente, più semplice individuare i PUBBLICI/COMUNITA’ a cui riferirsi.
Il pubblico fa una cosa sola: la differenza fra cancellarsi da una newsletter o non seguire più una pagina di Facebook o non seguire più un account twitter sta nel fatto che quelle “cose” sia interessanti per quel pubblico o meno. 
Il punto nodale è arrivare al pubblico con i mezzi che offerti dal digitale ma non per avere like, ma per arrivare a informare il pubblico.  Continue reading

4 consigli fondamentali per usare i social media

4 consigli per usare i social media

All’insegna del molto english:

less is more

ecco 4 punti da non dimenticare se lavori fra social media e aziende che comunicano.

1. scegli e rivolgiti alla nicchia giusta nel caso i tuoi pubblici fossero più d’uno parla con loro uno alla volta

2. fornisci info che servono a qualcosa e risolvono un problema. Usa un linguaggio semplice,  fai curation dei contenuti personalizza il messaggio e le info

3. interagisci sempre con onestà con i destinatari dei tuoi messaggi

4. gestisci lo staff della comunicazione come se lavorasse in una redazione giornalistica (brand=redazione)