6 consigli per postare video su Instagram

Instagram ha 600 milioni di instagramers e 9 milioni di utenti attivi in Italia. Ogni giorno vengono pubblicate 40 milioni di immagini.

Detto questo Instagram va inserita nella strategia di social media marketing. Punto.

Instagram evolve e vira sui video

Nel 2013 lancia la funzione che permette di caricare video di massimo 15 secondi, nel 2016 la durata dei video passa a 1 minuto. Insieme viene lanciata la copia di Snapchat: Instagram Stories che permette di pubblicare video che dopo 24 ore si cancellano.

Perché i video?  Continue reading

Hashtag questo (s)conosciuto

Lo avete visto sui manifesti pubblicitari, apparire all’interno degli spot TV, nei testi dei post dei social media e perfino sulle t-shirt, insomma ovunque. E’ l’hashtag, questo abusato e (s)conosciuto. Perché dedicare un post a qualcosa di così conosciuto e che utilizziamo quasi senza pensarci, tutti i giorni. Proprio per questo.

Nella maggior parte dei casi l’hashtag  è utilizzato malamente, non raggiunge il suo scopo. E questo succede che ad usarlo sia un qualsiasi utente o il profilo social di un’azienda, o un giornalista.  Cercherò, più avanti, di spiegare come può essere strategico anche brand, editori, giornalisti e comunicatori.

Oltre agli usi “business” un hashtag può essere efficace nelle situazioni di emergenza, per campagne di informazione sociale, per organizzare eventi e manifestazioni pubbliche. Continue reading

Second Screen Experience (1°puntata)

by Ales Krivec

by Ales Krivec

Inizia da qui una serie di post che dedicherò alla Second Screen Experience. In Italia non si trovano molte informazioni al riguardo anche se si tratta di un’azione praticata e radicata ormai nelle abitudini delle persone. Cercherò di condividere con voi un po’ di informazioni al riguardo.

Questo fenomeno non è ancora stato studiato – almeno in Italia. Un errore perché editori, TV, aziende troverebbero terreno fertile per i loro affari. In più si tratta di analizzare un fenomeno sociologico che racconta come il digitale sia ormai esperienza quotidiana e consolidata nella vita di ognuno di noi. Da sempre i telespettatori, davanti all TV, erano impegnati in altre attività, ora queste azioni sono tracciabili.

Iniziamo il racconto partendo dalle definizioni:

La second screen experience è innanzitutto un’azione, un’esperienza condivisa.

Continue reading