Gli altri usi di WhatsApp

whatsapp

Chi di voi non partecipa ad una chat di gruppo  su WhatsApp? chi non butta un occhio allo schermo dello smartphone ogni minuto per vedere l’ultimo anteprima del messaggio di WhatsApp?

La piattaforma di instant messagging può essere utilizzata per promuovere brand e anche per distribuire notizie, ecco come.

Basta mettere a disposizione il proprio numero telefonico – è l’unico account che si possa avere su WhatsApp –  e fare in modo che gli utenti lo registrino fra i propri contatti.

Perché usarlo:

  • permette un contatto immediato per chiedere informazioni (più veloce delle email, più diretto dei messaggi dei social media, veloce ma comunque con la giusta privacy)
  • il rapporto è one-to-one
  • lo scambio di messaggi è quasi a costo zero
  • è possibile inviare video, immagini…
  • le liste broadcasting sono la soluzione migliore per l’invio dello stesso messaggio a più destinatari
  • garantisce velocità e immediatezza, chi non la cerca online?

Per che cosa usarlo:

  • messaggi promozionali
  • fornire assistenza
  • organizzare eventi

>>> ricordate sempre di ottimizzare il linguaggio per lo strumento<<<

WhatsApp inizia ad essere usato anche da parte dei media. E’ un buona piattaforma per la distribuzione di notizie, e può essere anche una fonte. Se vi interessa l’uso di WhatsApp in questo senso date un’occhiata a cosa si è detto a #digit14 e guardate questo workshop di Alessandro Cappai.

C’è anche chi si è inventato il bottone per condividere direttamente ecco il link per saperne di più.

Ditemi come è andata la vs esperienza con WhatsApp.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 − 17 =