Se hai talento fallo (s)fruttare

Leggo l’ennesima ricerca di persone ‘comuni’ per fare lavori a gratis, per ricoprire ruoli che dovrebbero essere occupati da professionisti… Ovviamente il linguaggio utilizzato è tutto improntato a far sentire chi legge come un potenziale Pulitzer…Diventa reporter anche tu, informa la tua città… sarai pubblicato, raggiungerai popolarità…

Magazine che cercano citizen journalist (la prima parola sta lì, per aver una motivazione per non pagare uno stipendio), altri cercano talenti fotografici a cui assegnare campagne ADV, altri ancora volti per la tv, che non si sa bene che debbano fare.

Dove stiamo andando? Mentre questo accade, Fornero si dimena sull’art. 18 e tanti altri seguono il suo balletto a passi opposti, ma che importa… tanto nessuno vuol più lavorare, ma solo essere ‘famoso’ e visibile. 

Basta la fama al posto dello stipendio.

In comune ognuna di queste ricerche di talenti,  ha diversi punti:

  • essere giovani, intraprendenti con voglia di fare
  • avere uno smartphone
  • tanto tempo a disposizione
  • tanta voglia di diventare popolari, cliccabili, visibili
  • non aver bisogno di uno stipendio.

Qualcuno mormorerà che al posto di questi giovani volenterosi i professionisti non assolvono ai loro compiti, possibile, ma questo non giustica lo sfruttamento nel caso si tratti di un giovane capace, e nemmeno giustifica fornire un servizio mediocre perché non pagato.

Qualcun’altro aggiungerà che qualcuno paga. OK, ma sapete quanto? Bè c’è anche qualcuno che paga in base ai ‘like’ di FB, dimenticavo…

Solo una domanda mi rimane: vogliamo dare spazio ai giovani? Benissimo, magari paghiamoli  un pochino di più, quelli che sono capaci, che lavorano da anni ma non riconosciuti come professionisti perchè non hanno incassato un soldo pur facendo gavetta e bene il proprio lavoro. E gli altri, che ben poco sanno ancora del mestiere, ma, passiamoglielo, hanno tanta voglia di farlo, almeno formiamoli. C’è qualcuno in grado di farlo vero?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 − 16 =