qualche conclusione sulla #2ndScreen

TV

Nel giorno della TV senza ascolti auditel. Ecco le conclusioni (in sintesi) a cui sono arrivata a proposito di che ne pensate?

Il futuro della va in 2 direzioni:
1. diventare semplicemente 1 al web e di accesso a prodotti e servizi.
2. diventare un nuovo device di distribuzione e interazione fra consumatore e prodotto che tende a creare nuovi linguaggi/prodotti e servizi sulla tv in rete

Nella seconda ipotesi si conferma il consumo televisivo come . Grazie all’utilizzo di più device e della rete. Second screen experience significa relazione fra internet e TV valorizzando gli aspetti che favoriscono la fruizione/consumo di 1 esperienza transmediale.

Genova: quattro incontri sulle nuove forme dell’informazione in rete

Un po’ di auto-promozione!

Graphic e data journalism, informazione dal basso e media relations. Quattro incontri per conoscere nuovi modi di raccontare.

Comunicare storie e informazioni attraverso il fumetto, rappresentare graficamente numeri e dati, ma anche conoscere come ci si muove in rete per diffondere i propri contenuti (e monitorarne l’andamento), o capire chi e come verifica l’informazione dei citizen Journalist.

Quattro incontri per giornalisti, professionisti dell’informazione, comunicatori, associazioni o cittadini con voglia di auto-organizzarsi. Ogni seminario presenta due ore di introduzione al tema, seguite da due ore di attività pratiche sulle diverse tematiche per dare un assaggio di quanto si può fare nel mondo della comunicazione on line e del giornalismo digitale.

Per tutte le info&costi fate riferimento al sito Factory.Quintadicopertina